Download 35 Sonnets by Fernando Antenio Nogueira Pessoa PDF

By Fernando Antenio Nogueira Pessoa

35 Sonnets is gifted right here in a top quality paperback variation. This well known vintage paintings by means of Fernando Ante?nio Nogueira Pessoa is within the English language, and should now not comprise images or pictures from the unique variation. if you happen to benefit from the works of Fernando Ante?nio Nogueira Pessoa then we hugely suggest this book on your e-book assortment.

Show description

Read or Download 35 Sonnets PDF

Similar classics books

The Swiss Family Robinson

Following a wild and raging hurricane, the Swiss kinfolk Robinson are stranded at sea. however the thundering waves have swept them off to a tropical island, the place a brand new existence awaits them. Their send is encumbered with provides and the island is filled with treasures, so that they quickly adapt and realize new hazards and delights on a daily basis .

The Indians

Жанровые и портретные фотографии сынов прерий и лесов американского Запада. Все фотографии сделаны в те времена, когда погибали в перестрелках с индейцами ковбои и солдаты армии США. Дух времени живет в этих пожелтевших дагерротипах. Кажется. еще немного и мы услышим голоса далеких поколений, героев, ставшими в наше время всего лишь персонажами многочисленных вестернов и приключенческих боевиков.

Additional info for 35 Sonnets

Sample text

Prepararsi per quindici giorni di viaggio. Per ognuno che fosse mancato all’appello, dieci sarebbero stati fucilati. Soltanto una minoranza di ingenui e di illusi si ostinò nella speranza: noi avevamo parlato a lungo coi profughi polacchi e croati, e sapevamo che cosa voleva dire partire. Nei riguardi dei condannati a morte, la tradizione prescrive un austero cerimoniale, atto a mettere in evidenza come ogni passione e ogni collera siano ormai spente, e come l’atto di giustizia non rappresenti che un triste dovere verso la società, tale da potere accompagnarsi a pietà verso la vittima da parte dello stesso giustiziere.

La confusione delle lingue è una componente fondamentale del modo di vivere di quaggiú; si è circondati da una perpetua Babele, in cui tutti urlano ordini e minacce in lingue mai prima udite, e guai a chi non afferra a volo. Qui nessuno ha tempo, nessuno ha pazienza, nessuno ti dà ascolto; noi ultimi venuti ci raduniamo istintivamente negli angoli, contro i muri, come fanno le pecore, per sentirci le spalle materialmente coperte. Rinuncio dunque a fare domande, e in breve scivolo in un sonno amaro e teso.

Poi viene un altro tedesco, e dice di mettere le scarpe in un certo angolo, e noi le mettiamo, perché ormai è finito e ci sentiamo fuori del mondo e l’unica cosa è obbedire. Viene uno con la scopa e scopa via tutte le scarpe, via fuori dalla porta in un mucchio. È matto, le mescola tutte, novantasei paia, poi saranno spaiate. La porta dà all’esterno, entra un vento gelido e noi siamo nudi e ci copriamo il ventre con le braccia. Il vento sbatte e richiude la porta; il tedesco la riapre, e sta a vedere con aria assorta come ci contorciamo per ripararci dal vento uno dietro l’altro; poi se ne va e la richiude.

Download PDF sample

Rated 4.78 of 5 – based on 19 votes